“Diritti Umani e Teoria Critica – Antologia Internazionale”

Se qualcuno ci chiedesse informazioni sulla nascita di Cassandra Errante faremmo sicuramente riferimento al Master in “Diritti Umani, Interculturalità e Sviluppo“, anno accademico 2011-2012, della Universidad Pablo de Olavide (Siviglia, Spagna). È stato lì che noi creatrici del blog ci siamo conosciute ed è stato lì che abbiamo condiviso le aule, il tempo e l’esperienza con la maggior parte delle persone che periodicamente collaborano con noi.

È per questo motivo che ci è sembrato opportuno fare riferimento in questo spazio virtuale ad un evento che per noi è molto speciale: il 15 gennaio verrà presentato presso l’Universidad Pablo de Olavide il libro “Direitos Humanos e Teoria Crítica – Coletânea Internacional” (“Diritti Umani e Teoria Critica – Antologia Internazionale”) che racchiude un compendio di alcune investigazioni portate a termine come parte del lavoro accademico richiesto dal precitato master. Si tratta di un libro che affronta materie molto diverse, tuttavia collegate tra di loro grazie ad un punto in comune, la lotta per i Diritti Umani: dalla giustizia di transizione e la memoria storica fino ai graffiti, passando per problematiche quali la sovranità alimentare, la discriminazione di genere, la mobilitazione dei braccianti, la pornografia infantile, le questioni indigene, la relazione tra educazione e potere, il diritto alla salute o il principio di giustizia universale.

Direitos HumanosTutti i capitoli hanno in comune, inoltre, un’altra caratteristica: la loro analisi dal punto di vista della teoria critica proposta da Joaquín Herrera Flores. Tutte e tutti noi che abbiamo avuto la fortuna di formarci seguendo il particolare cammino proposto dall’autore, cerchiamo sempre di plasmare la sua necessità quasi vitale di rendere visibile, destabilizzare e trasformare tutte quelle situazioni che possono supporre una minaccia per i Diritti Umani. Il libro non è altro che un ulteriore passo lungo il cammino di vita che continuiamo a percorrere.

In definitiva, si tratta di un testo nato da una bella iniziativa, quasi fosse la ciliegina finale sulla torta, ossia una delle tappe che più hanno arricchito le vite di tutti e tutte noi che abbiamo avuto la fortuna di condividere quell’esperienza. Per tutti questi motivi il progetto ha un significato molto speciale per Cassandra Errante (frutto anch’essa di quella tappa), dato che in esso hanno collaborato varie persone che normalmente scrivono sul blog. A prescindere da ciò, tuttavia, pensiamo di parlare a nome di tutti gli autori e di tutte le autrici nel volere condividere questo successo anche con il resto dei compagni e delle compagne del nostro master che, per un motivo o per un altro, non hanno potuto prendere parte al libro ma che partecipano assieme a noi alla lotta quotidiana per ottenere una vita che sia degna di essere vissuta.

Master

Cassandra Errante

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s