E se scrive Cassandra noi la dobbiamo leggere!

Quando Elena arrivò a Troia insieme a Paride tutta la popolazione la amava; ciononostante Cassandra non provava la stessa adulazione per lei e vaticinò che tale donna avrebbe portato la città in disgrazia. La giovane, che godeva del dono della profezia, avvertiva sempre i suoi concittadini degli imminenti pericoli, ma nessuno le credeva.

Narrano che Apollo si fosse innamorato della bellezza di Cassandra e che lei non si fosse concessa; come conseguenza il dio l’aveva privata del potere della persuasione, lasciando i suoi vaticinii senza alcun tipo di certezza.Ruinas

Se si fosse fatto caso a Cassandra si sarebbero potute evitare le terribili sciagure di Troia?

La mitologia non possiede un’unica versione sulla storia di Cassandra, sacerdotessa di Apollo, anche se, con questa appena presentata, crediamo di descrivere in modo efficace l’intenzione del nostro blog.

Vi invitiamo a divagare, riflettere, discutere e commentare sul nostro blog, liberamente. Che ognuno creda a ciò che vuole.

Come diceva Joaquín Herrera Flores, figura che ha ispirato molte persone di questo collettivo, “non esiste, dunque, nulla che possa essere considerato tale in sé stesso e al margine del contesto specifico nel quale sorge e nel quale agisce”. Benvenuti!

Nerea

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s